12 marzo, 2015

'A pastiera è... #free



Ci siamo, mancano poche settimane a Pasqua, e in nella settimana che la precede si prepareranno i dolci della tradizione, quelli che rappresentano la cucina delle feste... ..il dolce che per tradizione è tra quelli più conosciuti, è proprio  'A pastiera è... #free

questa, deve essere preparata durante la settimana Santa, di solito il giovedì, e se ne preparano in quantità superiori a quelle necessarie, e poi lasciano riposare a temperatura ambiente, è importante lasciare il ripieno umido, quindi attenzione a non cuocerle troppo, e poi vengono coperte con dei panni di lino, usati appositamente per i dolci Pasquali...
Nei giorni successivi, vengono donate ai parenti, ai vicini di casa e agli amici, alle persone che hanno subito una perdita cara, cercando di non farle sentire sole facendole gustare una fetta di festa, per ricordargli che la vita a volte purtroppo riserva anche delle tristezze, ma in questo cammino non si è da soli, si può ricominciare serenamente, perché c'è sempre qualcuno che si prenderà cura del suo sorriso...
e così, avviene uno scambio vero e proprio, c'è ne sono diverse versioni, c'è chi la fa di tagliolini, chi di grano, chi di riso, chi come me di grano saraceno e soprattutto senza glutine... e spesso, tra una fetta e l'altra, a volte, nasce una vera e proprio discussione sul dolce e sugli ingredienti tradizionali, sull'uvetta e i canditi, sul sapore del grano o meglio quello del riso, ecc...!!! però c'è un unico pensiero che accumuna, tutti ed è che, questo dolce, "s'ha da fà in casa", quindi rigorosamente fatta in casa, cosi vuole la tradizione, perché in essa si racchiude un segreto, nei suoi ingredienti la "Rinascita, il risveglio della natura, la purificazione dell'anima..."
io poi che, non amo ne uvetta ne canditi, lo stravolta con delle gocce di cioccolato....e sfido chiunque a dirmi che siano meno buone dell'uvetta!!! :)

quindi sapore a sorpresa!!

Se avete voglia di gustarvi una bella fetta di pastiera, non vi resta che prendere appunti, preparavi gli ingredienti, ritagliare del tempo per creare le vostre ricette della cucina delle feste, perché in ogni casa deve esserci quel momento particolare, che al suon di "mancano pochi giorni..", ci si dia da fare e si profumi l'ambiente di aromi, nati solo in un momento speciale, quale può essere un giorno di festa..!!

[Devo confessare una cosa, chi mi conosce lo sa bene, non mi piace la Pastiera, ma mi piace farla per gli altri, vederli assaporare e dire "è buona!!!", e vedere che il tempo che ho trascorso tra mille dubbi, tra uova e farine varie, non sia stato invano, mi ripaga della fatica fatta, ricevendo in dono, una fetta di tempo dedicato alla preparazione della festa... ]


di pastiere, ne ho preparate ben due tipi, ed entrambi senza glutine.. c'era la versione del grano, diventato grano saraceno, e quella di riso diventata semplicemente senza glutine per il cambio della sfoglia...


"basta poco che c'è vo'!"
iniziamo con :


Pastiera di Grano Saraceno

senza glutine
Ingredienti pasta frolla:


150 g di fecola di patate

150g di farina di riso
4 uova

150 g di burro

150 g di zucchero

aroma a piacere

cannella in polvere
qualche goccia di acqua di fiori d'arancio


mescolare il una ciotola, la farina di riso e la fecola di patate, con lo zucchero, amalgamate il burro ammorbidito a fiocchetti e le uova, lavorate gli ingredienti e formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e trasferitelo in frigorifero per almeno 30 minuti.







Ingredienti per il ripieno



300 g di grano saraceno
300 ml di latte

70 g di burro

500g di ricotta
300g di zucchero
5 uova
una bustina di vaniglia

qualche goccia di acqua di fiori d'arancio
50g di gocce di cioccolato
cannella in polvere un pizzico




in un tegame, mescolare e cuocere il grano saraceno, poi aggiungere il latte, il burro sciolto, addensarlo a fuoco basso, finché non diventa cremoso.
appena raffreddato, l'ho frullato con la ricotta, lo zucchero, le uova, gli aromi e le gocce di cioccolato....






Assembliamooo!!
accendete il forno a 180°, imburrate una tortiera, riprendete la pasta frolla e stendetela, con il mattarello, sul piano di lavoro infarinato, foderate la tortiera con la frolla, facendo attenzione a far aderire beni i bordi, versate il ripieno e con i ritagli di pasta fate delle decorazioni, o rispettate la tradizione facendo delle striscie come per la crostata...
io ho preferito personalizzarle...!!
infornate e buon appetito!!!





Pastiera di riso
                       senza glutine



Ingredienti pasta frolla:

150 g di fecola di patate

50g di farina di riso
3 uova

140 g di burro

150 g di zucchero

aroma a piacere

cannella in polvere
qualche goccia di acqua di fiori d'arancio






mescolare il una ciotola, la farina di riso e la fecola di patate, con lo zucchero, amalgamate il burro ammorbidito a fiocchetti e le uova, lavorate gli ingredienti e formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e trasferitelo in frigorifero per almeno 30 minuti.







Ingredienti per il ripieno



200 g di riso
250 ml di latte

15 g di burro

500g di ricotta
200 g di zucchero
una bustina di vaniglia

qualche goccia di fior d'arancio
50g di gocce di cioccolato
cannella in polvere un pizzico



cuocere il riso e lasciarlo raffreddare, aggiungere il latte, la ricotta, il burro lo zucchero e gli aromi... amalgamare e lasciare insaporire un po'...


Assembliamooo!!

come sopra ;)







accendete il forno a 180°, imburrate una tortiera, riprendete la pasta frolla e stendetela, con il mattarello, sul piano di lavoro infarinato, foderate la tortiera con la frolla, facendo attenzione a far aderirire beni i bordi, versate il ripieno e con i ritagli di pasta fate delle decorazioni, o rispettate la tradizione facendo delle striscie come per la crostata...

io ho preferito personalizzarle...!!

infornate e buon appetito!!!





















16 commenti:

  1. che bella che è! anche da noi si prepara una crostata di ricotta per Pasqua, ma il ripieno è diverso da questo...spero di riuscire a postarla sul mio blog :)! Le tue sono bellissime e buonissime!
    Fabiola

    RispondiElimina
  2. Anna mi conservo anche le tue versioni della pastiera senza glutine; ormai ne ho abbastanza...mi sa che devo provarci...
    Complimenti ;)

    RispondiElimina
  3. Graziosissima questa pastiera con quelle decorazioni tanto tenere! :D Anche qui non manca mai, essendo il mio ragazzo di Ercolano! :D Complimenti di cuore e un abbraccio pieno d'affetto! :D

    RispondiElimina
  4. noooo, che buona la pastiera.....ma non e' che ne manderesti una a me?!?....io qui non trovo gli ingredienti per farla.....che voglia mi hai fatto venire!!!! Ciao

    RispondiElimina
  5. Annina, questo post sprizza amore per la cucina e per le persone per cui cucini! la cucina è amore e dedizione e tu lo dimostri appieno! brava :-X

    RispondiElimina
  6. Ciao Anna!!
    Bellissima spiegazione :) non conoscevo la storia e ora mi è molto più chiaro il significato!! :)
    Complimenti sono molto carine anche con le decorazioni pasquali e poi si sa che il cioccolato soddisfa tutti i palati!!! :P
    Mi piace il tuo blog ;) da oggi ti seguo! Se ti va passami a trovare!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  7. Mi piace molto tutto, non solo la ricetta. Credo che tu sia davvero una bella persona.

    RispondiElimina
  8. Ciao Anna, piacere di conoscerti! Grazie della visita che ricambio con moooolto piacere!
    A presto.

    RispondiElimina
  9. Pensa che io non l'ho mai preparata ma il fatto che sia con queste farine per me la rende speciale :-) Baci cara!!!

    RispondiElimina
  10. che belle che sono:) ti seguo con piacere, fallo anche te se ti va;)

    http://dolci5stelle.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna,

    Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 120000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  12. Bella e sicuramente anche ottima!!!

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
  13. prima che ti chiudano a chiave in cucina e gettino la chiave tutti e 16.... ti lascio i miei auguri per una Pasqua gioisa e felice


    bacioni

    RispondiElimina
  14. Bellissime presentazioni,

    Dimenticavo passa da me ho hai un premio da ritirare: http://peronaalessandro.blogspot.it

    RispondiElimina
  15. sai che non ho mai preparato una pastiera? Si, lo so, non sono normale, ma sono pochi anni che "cucino" veramente e, nonostante l'ho mangiata, non ho mai avuto il coraggio di prepararla, appunti presi! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Davvero stupenda questa versione..sarei proprio curiosa di assaggiarla, visto che l'originale non mi fa proprio impazzire..
    Complimenti!!!

    RispondiElimina

Ciao, mi chiamo Anna e benvenuto sul mio blog, cucino-parlo-fotografo-collaboro, tutto senza glutine...
mi sono trasformata in una mamma-free, pronta a debellare una proteina capricciosa...!!!
collaboro come freelance a diversi progetti legati al food #free...
Se vuoi collaborare con me... visita la pagina Partenes