Pane niro niro comm'a che!


...le caverne incise sulla parete di un "Pane", sono il simbolo di una semplice libertà, quella che si conquista con le fatiche... lasciandoti scoprire l'esistenza di nuove ombre, libere raggiungibili solo con se stessi, e questo fa di te un uomo libero da pregiudizi, rendendoti migliore agli occhi della vita.!"ap



un Pane nero

che non teme la libertà!!


farina* 250g (150glutafin+100granosaraceno bianco)

sale 8g

gomma di guar 4g

acqua 270g


fonte qui

sciogliamo la Pasta di riporto in 200 gr di acqua, aggiungiamo le farine setacciate ed amalgamiamo, quando l’impasto morbido aggiungiamo a piccole dosi la restante acqua, e il sale.
evitate di aggiungere farina, lasciatelo così morbido,

coprite con la pellicola e lasciatelo lievitare per
8/10 ore...
verso la fine della lievitazione accendete mezz'ora prima il forno,
a 250°

poi infornate in una teglia

da 22cm di diametro
ricordate che l'impasto

è fluido e necessita di sostegno

i primi 5' minuti lasciatelo a 250°
poi abbassate a 220° per 20"
e i restanti a 200"

..........................................................

oggi partecipo al 100%al Gluten Free (fri)Day :)

5 commenti:

  1. OH mamma che caverne!!! Una meraviglia!!!
    Sono felice che oggi ci sia anche tu e con questa meraviglia! <3

    RispondiElimina
  2. Bello bello bello!
    Sono troooooppo felice di averti con noi oggi :)

    RispondiElimina
  3. bellissimo questo pane compimenti!

    RispondiElimina
  4. Quanto mi piace il grano saraceno...mmm... :-p

    RispondiElimina
  5. uau!! caspita che pane!! benvenuta al GFFD e grazie mille per la partecipazione di alto livello..tra le altre cose, bacioni. Sonia

    RispondiElimina

se ti va lascia una traccia del tuo passaggio, un tuo commento o un semplice saluto.....
però ricorda che, i commenti anonimi non sono graditi...
... se non hai un account blogger, clicca su nome/url e lasciami il tuo parere....grazie

Ann@