18 aprile, 2015

Pancarré #carote #free

il gusto non ha intolleranze!


Pancarré alla carote

Tempo 30 minuti DIFFICOLTA' facile

250 g di Mix per Pane Nutri-free
200 lm di panna da cucina
50 g di latte
10 g di lievito secco
20 g di olio EVO
10 g di gomma di guar
200 g di carote lesse
un pizzico di sale

Iniziamo con lo sciogliere il lievito nei 50 g di latte tiepido, ma non caldo, e mettetelo da parte, così inizierà ad attivarsi,
Versate nella planetaria, gli ingredienti secchi, la farina per il pane, la gomma di guar e fate amalgamare a bassa velocità il mix, poi aggiungete la panna da cucina, l'olio EVO, il lievito sciolto precedentemente nel latte, e amalgamate.
Aggiungete le carote, un pizzico di sale, e lasciar lavorare l'impasto, fino ad ottenere un impasto morbido, lasciatelo lievitare sino al a suo raddoppio, ponetelo in forno, con la lucina accesa e coperto con della pellicola,
Trascorsa un oretta e mezza, dovrebbe essere pronto, versatelo in uno stampo da plum-cake e infornate a 200° per 25-30 minuti, ma ricordate che ogni forno è diverso, perciò sarà importante le prova stecchino, non sbaglia mai!
E’ un pane che resta molto umido,  ottimo per essere mangiato con del formaggio spalmabile o tostato o utilizzato in cucina, come base per altre ricette.







questa ricetta la trovate anche sul n.3 di FREE il primo mensile senza glutine...
la prossima uscita?
il 29 aprile in tutte le edicole!!!  prendete nota mi raccomando!







6 commenti:

  1. Mi piace moltissimo l'idea di mettere le carote in un lievitato..il tuo è da svenimento e molto molto originale, complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io adoro le carote, e questo pane era davvero molto gustoso :)

      Elimina
  2. Devo andare a curiosare su cos'è e a cosa serve la gomma di guar... Bella la ricetta!!!! Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila,
      la gomma di guar è un addensate l'avrai vista con l'indicazione E412 sui prodotti, viene usata in cucina come addensante naturale ed è ideale per dare consistenza e sofficità all'impasto. visto che dobbiamo escludere il glutine, che altro non è che una proteina collosa, noi nel mondo free dobbiamo usare delle alternative e la natura ci regala addensati come questo..

      Elimina
  3. ma che bello è! l'ho letto sulla rivista, ma me lo ri-godo qui! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ricambio con tanto affetto ^.^

      Elimina

Ciao, mi chiamo Anna e benvenuto sul mio blog, cucino-parlo-fotografo-collaboro, tutto senza glutine...
mi sono trasformata in una mamma-free, pronta a debellare una proteina capricciosa...!!!
collaboro come freelance a diversi progetti legati al food #free...
Se vuoi collaborare con me... visita la pagina Partenes